Porta a libro o a soffietto

Differenze tra le due tipologie

Quando dobbiamo chiudere uno spazio e la necessità è di avere soluzioni che preservino senza sprecare la superficie ecco presentarsi due perfette soluzioni: porta a libro o a soffietto?

Qui nascono il dubbio e il dilemma.

Come rispondere? Scopriamolo insieme.

La porta a libro è un elemento che permette l’apertura tramite scorrimento su una guida di un’anta suddivisa in due o tre ante minori.

L’estetica è pulita e funzionale e permette una svariata gamma di personalizzazioni.

La porta a soffietto invece è una porta che, sempre scorrendo impacchetta tutta una serie di aste verticali piegate a zig zag su se stesse, a lato della porta.

In foto: Nusco Innova NVG porta in legno a libro con inserti in vetro verticali dal design moderno e minimale

Nusco Innova NVG

Box doccia in Cristallo Opaco 5 mm - porta a libro - Nicchia - 100 cm larghezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 231€


L’estetica della porta a libro

porta a libro di Serramenta Quando parliamo del dubbio porta a libro o a soffietto dobbiamo pensare al luogo in cui questa andrà inserita e alla sua funzionalità: quante volte la useremo?

Come e in che modo dovrà chiudere?

Partiamo dal presupposto che una porta a libro esteticamente quando è aperta ad anta retta è quasi in differenziabile da una porta normale.

Le sue ante, divise in due o tre sono rette e rigide come ante di una qualsiasi porta, sono personalizzabili e possono essere in vetro, in legno, in altro materiale, laminato o laccato.

La porta a soffietto in genere è caratterizzata da aste verticali in materiale plastico, generalmente valutate un po’ meno qualitativamente, rispetto a una porta a libro.

In foto: porta a libro di Serramenta

    L&HM Supporto per asciugacapelli Porta Asciugacapell in Acciaio Inox 304 da Parete Wall Mount Per Bagno

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
    (Risparmi 13€)


    Porta a libro o a soffietto: I costi della porta a soffietto

    porta a libro Stella di Ghizzi e Benatti Porta a libro o a soffietto, dipende da differenti fattori: il costo ad esempio.

    Si sa che la porta a libro può avere anche costi alti come una classica porta a un’anta.

    La porta a soffietto invece è caratterizzata da costi molto inferiori poiché è semplicemente un agglomerato di aste verticali generalmente realizzate in pvc, che non necessitino di particolare qualità poiché spesso sono utilizzate solo per chiusure secondarie e di minore importanza.

    Infatti, solitamente l’utilizzo è localizzato a spazi di sgombero e sottoscala, in cui l’estetica è importante ma non totalitaria.

    La funzione in questo caso è adatta poiché lo spazio occupato per la chiusura è davvero poco e la soluzione è perfetta.

    Il costo di queste porte parte dai 30 euro a salire per soluzioni dal design qualitativo maggiore.

    In foto: porta a libro Stella di Ghizzi e Benatti con inserti in vetro, design tradizionale e molto classico


    • porte pieghevoli Le porte per interni sono necessarie per suddividere i locali di un’abitazione e garantire una migliore privacy ai suoi
      visita : porte pieghevoli