Porte interne economiche

Il design e l’eleganza ad un prezzo accessibile

È fondamentale in questi momenti di crisi valutare la possibilità di acquisto di porte interne economiche che al contempo garantiscano un’elevata qualità.

Spesso si considera una porta economica solo quella destinata alla grande distribuzione, erroneamente valutando che si può incappare in materiali scadenti e bassa qualità, finiture non benfatte e tutta una serie di problemi che l’elemento porta in questione porterà con sé.

La porta economica oggi fa il suo ingresso anche in luoghi di vendita al dettaglio destinati unicamente alle porte e agli infissi.

Un esempio? Le porte della collezione di Ferrero Legno in laminato, Liss di Replica.

In foto: Ferrero Legno particolare porta Liss

ferrero legno

PLAGE 141037 Adesivo per pareti e porte, formato grande, trompe l'oeil porta - porta bianca, 204 x 83 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,89€


Che cosa ci offre Ferrero Legno?

liss ferrero legno vetro Parlando di porte interne economiche Ferrero Legno si attiva in questo senso offrendo una gamma di collezioni caratterizzata da materiali innovativi ricercatezza estetica e tecnologica per rendere prodotti unici nella loro linea.

La linea Replica è una collezione di porte in finitura sintetica che sono state realizzate per liberare la creatività e circondare gli spazi di vita di gusto e di bellezza.

Tutto questo con lo scopo di offrire la qualità garantita dal marchio FerreroLegno ad un prezzo conveniente

Logica, Liss, Forma e Sintesi le linee che appartengono alla collezione Replica.

Il telaio Genius è caratteristico della Collezione Replica realizzato per garantire una perfetta complanarità dell’anta con il telaio offrendo un prodotto facilmente installabile.

In foto: Ferrero legno porta Liss con inserto in vetro opalino verticale


    Porta Interna in Quercia del Suffolk - 1981 x 533 x 35mm (21")

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 162,41€


    La porta low cost di Ferrero Legno

    ferrero legno replica Ferrero Legno offre la possibilità di avere porte interne economiche di qualità elevata ma dal prezzo molto ragionevole proponendo una delle linee della collezione Replica: elementi caratterizzati da laminato, resistenti e pratiche per ambienti di casa carichi di stile e design.

    Le porte di questa serie sono caratterizzate da elementi eleganti e robusti in stile davvero molto moderno disponibili in svariate finiture e colori: dagli acciai ai vetri alle differenti varianti di legno.

    La porta della collezione Liss è un elemento a battente che completa lo spazio che la accoglie caratterizzandolo di design e stile.

    In foto: Ferrero Legno collezione Replica


    Come scegliere le porte economiche per interni

    Come scegliere le porte economiche per interni Le porte economiche per interni si caratterizzano per avere un prezzo ridotto rispetto alle altre soluzioni presenti sul mercato. Tuttavia è necessario valutare alcuni fattori per poter installare soluzioni pratiche, funzionali e che durino a lungo nel tempo. Infatti non ha senso acquistare porte economiche per interni che necessitano di lunghi interventi di manutenzione oppure che si danneggiano in poco tempo. In questo caso si spende in manutenzione quanto si risparmia sul prezzo del serramento e a volte anche una cifra superiore. In secondo luogo il modello deve potersi aprire e chiudere con facilità, avere una buona estetica e integrarsi perfettamente con il contesto e con l'arredamento dell'immobile. In foto: Porta Edilval


    Le porte economiche per interni in alluminio

    Le porte economiche per interni in alluminio In genere le porte economiche per interni appartengono a particolari tipologie oppure adottano materiali leggeri e facilmente lavorabili. Ad esempio possono avere una struttura interna in materie plastiche rivestita con altri materiali (in genere pannelli di legno) per assicurare una migliore resa estetica. In alternativa si può optare per i modelli in alluminio, disponibili in tantissime versioni grazie all'estrema varietà dei profilati e delle colorazioni. Infatti si va dalle soluzioni più semplici a quelle più elaborate con profilati lavorati, mentre i colori possono andare dalle nuance classiche (marrone, verde e bianco) a quelle più vivaci e moderne. Inoltre sono molto apprezzate le porte economiche per interni in alluminio effetto legno, che si inseriscono perfettamente in contesti classici e si abbinano con gli infissi in legno. I modelli in alluminio sono soluzioni ideali per gli ambienti interni e la tipologia a battente è quella più economica. Tuttavia anche le versioni scorrevoli e a scomparsa hanno costi inferiori rispetto agli altri esemplari della stessa tipologia. Al tempo stesso il materiale di cui sono fatte consente di risparmiare sulla manutenzione in quanto le superfici sono molto resistenti agli urti e ai graffi, così da poter durare a lungo nel tempo. In foto: Potya Connecticut


    Quali sono i costi delle porte per interni economiche

    Quali sono i costi delle porte per interni economiche I prezzi delle porte si caratterizzano per avere una forbice estremamente ampia e variabile. Le cifre dipendono dal negozio e dall'azienda produttrice, dalle dimensioni del serramento, dal materiale e dai dettagli. I prodotti industriali sono molto più convenienti e spesso si opta per le porte economiche per interni dell’Ikea e di altri rivenditori low cost. L'importante è puntare su un serramento con un buon rapporto qualità/prezzo per non dover acquistare prodotti mediocri a prezzi esorbitanti. Infatti molto spesso soluzioni economiche come le porte in alluminio hanno prestazioni migliori rispetto a elementi in materiali più pregiati come il legno massello. In alternativa si può puntare su porte economiche per interni tamburate, ma di ottima qualità. Questi modelli si caratterizzano per essere meno spesse e meno resistenti, tuttavia risultano sempre molto affidabili. I prezzi dei modelli variano notevolmente anche per gli accessori di cui sono dotati. In genere le porte economiche per interni hanno pomelli, occhielli e maniglie che partono da 10 euro. In ogni caso per avere prodotti di qualità bisogna prestare la massima cura anche ai dettagli, così da evitare risultati mediocri e che durano poco. Infatti i costi sono determinati dalla combinazione dell'elemento principale con quelli secondari. In foto: Porte Lery Merlin


    Le porte economiche per interni a soffietto

    Le porte economiche per interni a soffietto Esistono alcune tipologie di serramenti che rientrano nella categoria di porte economiche per interni. Tra queste si ricordano i modelli a soffietto, che si caratterizzano per essere una soluzione a metà strada tra quelli scorrevoli e quelli tradizionali a battente. Di conseguenza permettono di ottimizzare meglio gli spazi rispetto ai classici serramenti. Queste porte sono economiche in quanto adottano materiali leggeri: infatti devono potersi muovere facilmente. Sono soluzioni molto apprezzate per chiudere una stanza oppure suddividere due ambienti quando se ne presenta la necessità. Nella maggior parte dei casi sono in materie plastiche rivestite, in pvc, in legno leggero oppure in alluminio. I prezzi partono da circa 30 euro per le porte più basilari. In foto: Porta Edilval


    La porta per interno tradizionale

    La porta per interno tradizionale Il mercato delle porte interne economiche è molto variegato e comprende tutta una serie di prodotti differenti, per soddisfare ogni tipologia di esigenza tecnico-pratica. La porta tradizionale con l'apertura ad anta singola è la più diffusa. Questo modello si può trovare a prezzi estremamente competitivi, scegliendo una versione standard da adattare alla collocazione scelta all'interno dell'abitazione. Le porte classiche generalmente vengono realizzate in legno, con o senza la struttura da fissare alla parete, che di solito è composta dal telaio e dal controtelaio, anch'essi nella medesima colorazione della porta. Completano la dotazione gli accessori come le maniglie e le cerniere. Nei contesti più eleganti c'è la necessità di scegliere anche gli accessori in base al resto del mobilio e dell'arredamento della casa, creando così una continuità di stile notevolmente affascinante. Quando è possibile selezionare un prodotto base, che comprenda tutti gli accessori, si risparmia sensibilmente sul prezzo finale. In foto: Porta Tetporte


    Come risparmiare scegliendo la migliore porta per interno

    Come risparmiare scegliendo la migliore porta per interno Il risparmio non significa necessariamente scendere a compromessi in termini di qualità. In commercio si trovano offerte di qualsiasi genere che mantengono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Recandosi presso il salone dell'esposizione di un serramentista si ha la possibilità di visionare direttamente il prodotto, toccandolo con mano e valutandone attentamente pregi e difetti. Inoltre il rivenditore potrà interfacciarsi con il cliente consigliandolo sotto tutti i punti di vista. Talvolta viene proposto un vero e proprio sopralluogo presso l'abitazione dove andrà installato l'infisso. Sul posto si considererà quale sia la migliore soluzione specifica. Seguire le indicazioni di un professionista del settore è un'ottima risorsa per evitare di farsi affascinare da caratteristiche tecniche che nell'ambiente dove verranno montate le porte interne economiche non servono e che fanno comunque lievitare il prezzo. In foto; Porta Leroy Merlin


    Porte per interno scorrevoli

    Porte per interno scorrevoli I modelli di porte interne economiche sono moltissimi. Insieme alle versioni di tipo classico, in legno con apertura ad anta singola, ci sono altre tipologie più innovative. Ad esempio si può scegliere una porta scorrevole, ideale per separare gli ambienti senza occupare troppo spazio. Tutta la superficie del pavimento, in questo caso, resta a disposizione per essere utilizzata, non essendoci la necessità di lasciare libero il raggio destinato all'apertura dell'anta. Lo scorrevole a parete può essere preferito ad altre metodologie di chiusura, come la porta a libro, caratterizzata da un sistema di ante che si piegano al loro interno. Se il bisogno è opposto, ovvero lasciare la parete il più possibile libera, esistono le porte a filo muro che non hanno la struttura esterna. Le porte scorrevoli che si trovano presso i rivenditori grossisti e presso le grandi catene commerciali hanno prezzi ribassati, con proposte di scontistiche che vengono costantemente aggiornate, sia per quanto riguarda le nuove tendenze, sia per la vendita di prodotti di tipo standard, molto più facili da produrre e da commercializzare. In foto: Porta Leroy Merlin


    Porte interne economiche: Materiali innovativi

    Materiali innovativi Le porte per interno economiche vengono progettate e realizzate per ovviare alle esigenze pratiche ma anche per questioni strettamente estetiche. Le marche più famose hanno sperimentato l'impiego di materiali innovativi, differenti dal solito, che spesso sono più belli da vedere e che al contempo risultano maggiormente accessibili dal punto di vista della spesa. È il caso del plexiglass, che sostituisce il vetro in maniera eccellente e che può essere abbellito con decorazioni e lavorazioni estremamente eleganti. Questo materiale è trasparente oppure opaco, a seconda dell'impiego. Con il plexiglass la luce può essere sfruttata per ottimizzare l'ambiente e trasformarlo in una sorta di open space, dove la luminosità è un elemento caratterizzante di tutto l'arredamento. I pannelli di plexiglass costano molto meno rispetto al vetro, specialmente quello dipinto a mano con colori e disegni complessi. Per quanto concerne le strutture delle porte, i materiali che hanno avuto una larghissima diffusione nel corso degli ultimi anni sono l'alluminio e il pvc. L'alluminio è una lega metallica molto solida e affidabile. Il pvc è un materiale plastico, isolante, elastico, pratico, versatile. In foto: Porta Leroy Merlin