Come ridipingere le porte di casa in legno

Consigli pratici per iniziare

Spesso le porte di casa, soprattutto quelle interne sono in legno, come anche capita con quelle delle baite o dei rifugi, che soggette a brutto tempo e il passare degli anni, perdono colore e lucidità, danneggiandosi e apparendo “vecchie”.

È quindi indispensabile rimetterle a nuovo, e con qualche semplice consiglio, con tutto l’occorrente, il risultato sarà davvero perfetto.

In un paio di giorni risolveremo la questione porte e potremo noi, agli altri, spiegare come ridipingere le porte di casa in legno!

In primo luogo valutiamo le condizioni della porta: sarà indispensabile della carta vetrata per eliminare bozze o malformazioni, in modo da poter raschiare via tutte le imperfezioni.

Se osserviamo buchi o crepe, sarà fondamentale andare a tappare con dello stucco da legno i danni, e poi andare a carteggiare dopo aver lasciato asciugare adeguatamente. In fine, una bella spolverata con panno umido eliminerà tutti i residui di polvere e carteggiamenti. Siamo pronti, ora, per iniziare!

colori

Kitchen Craft - Scatola porta-bustine di te in legno Le'Xpress

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,94€


Preparazione per la pittura

colori Come ridipingere le porte di casa in legno, lo vedremo a breve, ma prima ci occuperemo della protezione: se sono presenti dei vetri proteggiamo il bordo con carta e nastro adesivo affinchè la vernice non li macchi.

Disponiamo fogli di giornale sul pavimento, per non macchiare con le gocce di vernice.

Procuriamoci un kilo di smalto, lucido o opaco, e diluiamolo con alcune gocce di acquaragia, mescolando per bene: saremo quindi pronti alla pittura.

Importante: svitare e rimuovere le maniglie e i nottolini in modo da non sporcarli di vernice.

Dobbiamo partire dall’esterno e procede verso l’interno della porta, lasciando i bordi alla fine per le finiture di precisione, magari impiegando un pennellino più piccolo. I cardini se cromati, non vanno pitturati, ma lasciati naturali e protetti con un pezzetto di carta gommata.

Ricordiamoci di aprire la stanza mentre verniciamo, aerandola per bene, poiché le vernici son sempre, anche se a volte lo sono meno, tossiche. Inoltre in questo modo l’aria permetterà una migliore asciugatura.


  • pittura Quanto spesso ci troviamo ad avere in casa porte davvero conciate male, a cui servirebbe davvero una bella rimessa a posto, o per lo meno, una “rinfrescata”. Partiamo immediatamente alla ricerca del...
  • pittura Se siamo stufi delle nostre porte, e magari scopriamo che con lo scorrere degli anni si sono anche un po’ rovinate, è proprio il momento giusto per renderle nuove, diverse e particolarissime!Come di...

RAYHER, 6241500, Scatola porta bustine di tè in legno, a 12 scomparti, 28,5 x 23,5 x 7 cm, misure scomparti: 6,5 x 7 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,5€


Come ridipingere le porte di casa in legno: Consigli di pittura: arti pratiche

colori Come dipingere le porte di casa in legno, può anche essere considerato un lavoro d’arte. È sempre consigliabile passare il pennello in un unico senso, senza esagerare con la vernice per evitare di fare colature. Utilizziamo un pennello molto morbido, di pelo sintetico, per non lasciare tratti o segni sgradevoli.

Se scopriamo delle gocce che ci sono sfuggite, passiamo sopra con il pennello per rimuoverle, poiché una volta seccata il lavoro sarebbe più difficile.

A questo punto, la porta dipinta è pronta per l’asciugatura: lasciamo passare circa 24 ore o più se indicato sulla confezione della vernice, dopodiché la porta sarà pronta.

Evitiamo di soggiornare nella stanza durante l’asciugatura.

Infine, montiamo nuovamente le serrature e le maniglie. La porta ora è pronta, come nuova.