Porte interne prezzi

Le porte per interni

Le porte per interni hanno la funzione principale di separare e dividere gli ambienti di casa; al tempo stesso devono rendere più gradevole dal punto di vista estetico e piacevole il contesto. Proprio per questo motivo vanno studiate con attenzione le rifiniture superficiali, in modo da valorizzare la struttura dell'immobile e inserire perfettamente il serramento nella stanza. Infatti il design, le forme, i colori e i materiali influiscono notevolmente sullo stile del modello. In commercio si trovano tantissimi prodotti diversi e proprio per questo motivo porte interne prezzi sono molto variabili. Tra i fattori da considerare ci sono i sistemi di apertura, le rifiniture, le dimensioni e il numero delle ante, i materiali usati, il grado di personalizzazione del serramento e la presenza o meno di decorazioni. Infatti bisogna tenere a mente che una porta per interni è tanto più costosa quanto più è elaborata. In foto: Porta Garofoli
Le porte per interni

Gimi Tris Floral Carrello Portaspesa, Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,23€
(Risparmi 22,77€)


Le tipologie di porte per interni

Le tipologie di porte per interni Le porte per interni possono appartenere a tipologie diverse: i modelli tradizionali sono quelli a battente e si caratterizzano per un sistema di movimentazione dell'anta basato sui cardini. Esistono tuttavia soluzioni salvaspazio che necessitano di meno spazio per l'apertura, come quelle scorrevoli oppure a libro. Queste sono molto eleganti e prevedono un numero variabile di pannelli che si chiudono l'uno sull'altro grazie a speciali cerniere. Invece le porte scorrevoli si distinguono in modelli esterno muro e a scomparsa: nel primo caso l'anta scivola lateralmente lungo la parete, quindi è possibile recuperare diversi centimetri da destinare all'arredamento. Per questo sono usate soprattutto negli ambienti di ridotte dimensioni. Gli elementi a scomparsa invece sono ospitati all'interno del muro quanto sono aperti. Porte interne prezzi rilevanti a seconda degli inrerventi murali necessari, che spesso hanno un costo maggiore dell'anta stessa. In foto: Porta Garofoli

  • porte moderne Nella ristrutturazione di un appartamento o nel progettare gli interni di una nuova abitazione o ufficio, la scelta della porta giusta non è sempre facile: questa deve accordarsi con i rivestimenti pe...
  • porte moderne a vetri Nella ristrutturazione di un appartamento o nel progettare gli interni di una nuova abitazione o ufficio, la scelta della porta giusta non è sempre semplice poichè bisogna tenere in considerazione lo ...
  • porta radar La scelta della porta da interno è una cosa da non sottovalutare. Infatti, deve essere ben ponderata per non avere dubbi dopo l‘installazione e ripensamenti, sia nel gusto sia nella forma. Spesso si d...

Foppapedretti Assai Asse da Stiro, Naturale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 114,03€
(Risparmi 72,97€)


I materiali usati

I materiali usati I materiali usati per le porte interne sono molti e ampiamente variegati. Le soluzioni più diffuse sono realizzate in legno, materiale naturale molto elegante, facilmente lavorabile e versatile. In questo modo può essere sottoposto a tecniche diverse e adattarsi a qualunque stile di arredamento. Bisogna comunque distinguere tra i serramenti in legno massello e quelli in laminato: nel primo caso si tratta di soluzioni di alto livello, pregiate e costose. Porte interne prezzi si va da 500 euro per un'anta in rovere a oltre 800 euro per una in noce. Invece i modelli in laminato si aggirano sui 200-300 euro a seconda della finitura. Le porte interni hanno prezzi abbastanza rilevanti anche se sono fatte in vetro. Si tratta di un materiale veramente elegante, disponibile in differenti versioni: le ante trasparenti e lisce sono quelle più economiche, tuttavia le superfici possono essere colorate, satinate oppure sabbiate. I serramenti in vetro sono molto apprezzati perché permettono di aumentare la luminosità interna e di creare un piacevole effetto di dilatazione spaziale. Di conseguenza gli ambienti sembrano più ampi e ariosi di quanto siano in realtà. In fptp: Porta Barausse


I prezzi delle porte interne

I prezzi delle porte interne Porte interne prezzi: in commercio si trovano sia soluzioni economiche che prodotti di fascia alta molto ornamentali. Per avere buone prestazioni si consiglia un elemento di fascia media, realizzato in materiali convenienti dal punto di vista economico ma di grande qualità. Solo in questo modo si assicurano la funzionalità e la durabilità dei serramenti. Tra i modelli economici ci sono quelli in MDF, impiallacciato oppure tamburato: presentano una struttura interna a nido d'ape e sono rivestiti di pannelli ricavati dalle fibre di legno. Anche l'alluminio presenta costi di modesta entità e si caratterizza per essere molto leggero e resistente, così da avere prodotti che non subiscono danni a causa dell'umidità e della ruggine. Per quanto riguarda il vetro si va dai 400-500 euro per gli elementi trasparenti molto semplici agli oltre 2.000 euro per ante riccamente decorate con motivi floreali o geometrici, intagliati oppure laccati. In foto: Porta Ferrero Legno


Eclisse, la rivoluzione del filo muro

Le Eclisse porte scorrevoli essenzializzano gli spazi regalando estrema linearità. Sono state concepite dall'azienda Eclisse, nata alla fine degli anni '80 e ormai presente in oltre 50 Paesi, per ridefinire gli ambienti secondo parametri minimalisti. L'azienda è un marchio leader nella realizzazione di controtelai per porte scorrevoli, ma realizza anche modelli di finestre scorrevoli, porte scorrevoli esterno muro, porte battenti e vani tecnici a filo muro, innovativi battiscopa. Lo scopo è chiaramente quello di rivoluzionare l'abitare moderno ricorrendo a soluzioni salvaspazio innovative. E a prodotti tecnologicamente avanzati e testati quanto a resistenza e durabilità. Non è un caso che l'azienda abbia investito tanto nella ricerca. Ora produce 1300 telai al giorno e propone un su misura che può definirsi di serie a tutti gli effetti.


Le porte interne moderne

Le porte interne moderne Le porte interne moderne sono molto apprezzate e diffuse nelle abitazioni in quanto riescono a combinare in maniera efficace funzionalità e bellezza estetica. Infatti dividono e mettono in comunicazione i vari ambienti della casa valorizzandone la struttura e l'arredamento. Nella maggior parte dei casi si adottano modelli a battente oppure scorrevoli esterno muro. Queste ultime soluzioni sono facili da installare e consentono vari vantaggi, soprattutto la possibilità di ottimizzare gli spazi a disposizione. Infatti necessitano di meno centimetri per la movimentazione in quanto l'anta scorre lungo la parete. Di conseguenza sono indicate per le stanze di ridotta metratura o dalla configurazione particolare. Porte interne prezzi sono determinati dal sistema di apertura del pannello, dal materiale utilizzato e dal grado di personalizzazione del modello, sia dal punto di vista delle dimensioni che da quello decorativo ed estetico. In foto: Porta Edilval


I prezzi porte interne moderne

I prezzi porte interne moderne Si ha un'ampia gamma di possibilità tra le quali scegliere per quanto riguarda i materiali dei serramenti, quindi i prezzi porte interne moderne sono molto vari. Inoltre occorre valutare con attenzione il tipo di finitura adottata. Si va dalle pregiate soluzioni in legno massello a quelle più economiche in tamburato oppure in laminato: le prime hanno costi che partono in genere da 700 euro, tuttavia l'essenza impiegata rappresenta una variabile di notevole influenza. Infatti il noce è un legno solido e di fascia alta, mentre il rovere è facilmente reperibile e più economico, anche se garantisce sempre risultati ottimali. Le porte in laminato sono molto convenienti, però è necessario optare per elementi di buona qualità perché durino a lungo e mantengano la loro bellezza. Nel caso delle porte in vetro si valutano le dimensioni dell'anta, il sistema di apertura e il tipo di materiale. Infatti i vetri colorati, laccati e sabbiati sono molto più costosi. IN foto: Porta Mazzitelli


Porte in legno per interni

Porte in legno per interni Le porte interne influiscono notevolmente sullo stile e sull'arredamento di una casa; i serramenti moderni sono elementi che modificano completamente il design di un ambiente. In genere si opta per le soluzioni in legno in quanto non passano mai di moda e sono realizzate in un materiale robusto, resistente, elegante e con caratteristiche performanti. In questo modo si adattano in ogni contesto e lo valorizzano. Le porte moderne in legno possono essere decorate in maniera più o meno elaborata oppure lisce. Le essenze più usate sono il faggio, il noce, il rovere, il castagno, l'abete e il ciliegio: ognuna presenta colori e proprietà diverse. Gli elementi possono essere a soffietto, a battente oppure scorrevoli e prevedere anche inserti decorativi in vetro serigrafato, trasparente o colorato. In questo caso porte interne prezzi aumentano. Invece i modelli laccati si aggirano sui 250-300 euro. In ogni caso è bene che le superfici siano state trattate per essere protette dai graffi. In foto: Porta Mazzitelli


Porte in vetro per interni

Porte in vetro per interni Le porte interne moderne in vetro permettono di creare un contesto elegante e raffinato grazie alle caratteristiche stesse del materiale. Innanzitutto la luce filtra da un ambiente all'altro, così da rendere lo spazio molto più luminoso e piacevole. In secondo luogo è possibile lavorare in vari modi le superfici, così da avere veri e propri elementi decorativi e di design che donano grande valore aggiunto alla stanza. Così i prezzi porte interne moderne sono più alti e il rincaro è legato al grado di personalizzazione dell'anta. Ad esempio le soluzioni in vetro trasparente si trovano a circa 700 euro, mentre quelle satinate oppure laccate si aggirano sugli 800-900 euro. I costi sono maggiori per elementi con disegni ornamentali di vario genere, ad esempio floreali, stilizzati o geometrici. Proprio per questo motivo il grado di lavorazione dell'anta presuppone una grande cura e l'impiego attento di tecniche precise. Di conseguenza gli importi delle porte in listino possono superare anche i 1.000 euro, soprattutto se i modelli sono a scomparsa oppure a due ante. In foto: Porta Mazzitelli


L'importanza delle porte per interni

L'importanza delle porte per interni I prezzi porte per interni variano a seconda dei materiali e delle finiture.

Questi elementi hanno scopi ben precisi e assolvono a diverse funzioni come quella di delimitare gli spazi o di attutire suoni e rumori.

E' consigliabile non indirizzare la propria attenzione su porte dal prezzo eccessivamente basso, poiché si potrebbe effettuare un acquisto poco oculato e ritrovarsi con dei prodotti scadenti e poco durevoli nel tempo.

Le aziende del settore producono porte in svariati materiali: legno, laminato, vetro o legno massello.

Il laminato è il materiale più economico, ma bisogna fare attenzione alla finitura e alla tipologia di queste porte.

Alcuni grossisti propongono porte in laminato ad un prezzo fin troppo basso, ma che peccano in qualità.

Il consiglio è quello di rivolgersi ad un'azienda seria che ha deciso di investire sul comparto laminato, creando collezioni all'avanguardia e realizzate con materiali di provenienza certificata.

Le porte in legno si dividono in due categorie; le porte in legno massello e le porte tamburate.

Il legno massello è l'essenza più pregiata e le porte di questo tipo hanno un prezzo maggiore di quelle tamburate.

Infine, ci sono le porte per interni scorrevoli in vetro o in combinazione con il legno, il cui prezzo varia a seconda delle dimensioni o del meccanismo di apertura e chiusura. In foto: Porta Valbor


Il prezzo delle porte in legno

Il prezzo delle porte in legno In commercio si possono trovare porte tamburate realizzate con i criteri giusti, con una buona impiallacciatura in legno vero, verniciate in rovere o frassino.

Questo tipo di porta lascia intravedere le venature originali del legno.

La porta può contenere uno strato in Mdf che è resistente all'umidità, coperto da un rivestimento laccato.

Le migliori porte per interni in legno massello non hanno una struttura tamburata, ma vengono realizzate totalmente in puro legno.

Il prezzo varia a seconda del legname utilizzato e se in commercio si trovano porte con prezzi fin troppo accessibili, significa che il legno utilizzato non è di pregio e di dubbia provenienza.

Il legno migliore è quello di noce seguito dal ciliegio e da qualsiasi altro legno ricavato dal 'durame', ossia la parte meno giovane dell'albero. In foto: Porta Valbor


Il prezzo delle porte scorrevoli

Il prezzo delle porte scorrevoli Le porte scorrevoli per interni sono elementi molto suggestivi e funzionali e, specialmente quelle in vetro, hanno la caratteristica di creare significativi giochi di luce e riflessi.

I prezzi porte per interni di questa tipologia sono assai variabili e tutto dipende dalle dimensioni e dalla tecnologia costruttiva.

Anche in questo caso, è importante acquistare un buon prodotto dalla connotazione unica.

Il mercato propone innumerevoli modelli adatti ad ogni budget per accontentare le esigenze di qualsiasi ambiente sia esso domestico che professionale.

E' chiaro che la cifra da spendere sarà maggiore se si preferisce una porta scorrevole originale con vetri decorati con serigrafia o dipinti a mano.

Se non si intende spendere molto, conviene far installare una porta esterno muro invece di una a scomparsa, per evitare le spese del controtelaio ed i lavori murari. In foto: porta Ghizzi e Benatti


Consigli per risparmiare

Consigli per risparmiare<p /> Se non si ha un cospicuo budget a disposizione, si può focalizzare la propria attenzione sulle porte a soffietto.

I prezzi porte per interni di questo tipo sono abbastanza accessibili e la tecnica di realizzazione è migliorata rispetto agli anni scorsi.

Un tempo, le porte a soffietto erano un sistema di ripiego mentre, attualmente, sono diventate soluzioni ideali grazie al prezzo contenuto e alla varietà di cromie.

Possono essere utilizzate per le stanze da bagno, i ripostigli o gli spogliatoi e sono reperibili con una sola anta o a due ante.

Entrambi i sistemi sono accattivanti e si possono scegliere in vetro semplice o decorato o in vetro e legno, con il giusto numero di pannelli, al fine di apportare simmetricità.


Scegliere le porte giuste

Scegliere le porte giuste<p /> In caso di ristrutturazione di un appartamento, si cerca sempre di focalizzare la propria attenzione su prezzi porte interne abbastanza economici, al fine di risparmiare e, nel contempo, di ottenere elementi di buona fattura.

Tuttavia, è importante informarsi sui metodi di realizzazione delle porte, sui materiali utilizzati, sulle caratteristiche dei meccanismi, sulle decorazioni e quant'altro, perché non tutte le porte hanno ineccepibili prerogative e possono presentare finiture carenti e peccare nella provenienza del materiale che non è certificato.

In parole povere, molti materiali utilizzati non sono idonei alla realizzazione di porte interni e, con l'andar del tempo, si rischia di dover affrontare nuovamente la spesa perché le porte si scollano o non funzionano più come dovrebbero.

La grande distribuzione ed i grossisti propongono porte interni a prezzi molto accessibili, ma è bene diffidare perché le finiture sono 'sintetiche' e i materiali adoperati per la costruzione non sono adatti a resistere all'umidità o al calore.

La cosa migliore è quella di concentrarsi non sulla classica porta da capitolato, ma su un elemento certificato in termini di provenienza, con finiture moderne ed accessori dai buoni standard qualitativi.


Le porte più economiche

Le porte più economiche<p /> Generalmente, i prezzi porte interne più accessibili riguardano quelle in laminato che è un materiale molto utilizzato nel settore porte interni.

In questo caso, è utile sapere che la qualità di queste porte lascia molto a desiderare a meno che, non si tratti di qualche azienda che ha deciso di investire sul laminato di ottima qualità, decidendo la creazione di collezioni curate nei minimi particolari.

E' basilare, quindi, informarsi sulla reputazione aziendale e sul procedimento di realizzazione delle porte, al fine di ottenere prodotti durevoli nel tempo e che mantengano a lungo la loro efficacia.

Come ultima osservazione, è necessario far presente che la struttura di una buona porta in laminato è tamburata ossia costituita da un perimetro in listellare che contorna l'intera struttura alveolare interna. In foto: Porte Leroy Merlin

Il materiale utilizzato è il Mdf idrofugo che, per antonomasia, è resistente all'umidità.

Come ultima operazione, la porta viene ricoperta con un ulteriore strato di laminato, per ottenere la finitura desiderata dal cliente.

Il prezzo sarà sicuramente più alto di una porta per interni prodotta con materiali di provenienza ignota, ma vale la pena procedere all'acquisto perché si ha la garanzia di ottenere un prodotto durevole nel tempo.


I prezzi delle porte in legno

I prezzi delle porte in legno<p /> Il medesimo discorso vale per le porte in legno che si dividono in due categorie cioè quelle in legno tamburato e quelle in legno massello.

I prezzi porte interni della seconda tipologia sono più alti rispetto a quelli delle porte in tamburato, perché si tratta di elementi costruiti interamente in vero legno e senza struttura interna di altro materiale.

I prezzi delle porte in legno massello sono molto variabili e possono, involontariamente, creare una sorta di confusione nell'acquirente.

Se un prezzo è eccessivamente basso, conviene diffidare perché potrebbe trattarsi di una porta creata con legno scadente, non certificato e, soprattutto, non idoneo alla realizzazione di porte da interni.

Le porte da interno tamburate rimangono le più richieste perché presentano prezzi abbastanza accessibili, anche se variabili.

Anche in questo caso, bisogna fare attenzione all'impiallacciatura che deve essere di vero legno e di alcuni millimetri di spessore.

Il prezzo varia a seconda della tipologia di porta tamburata laccata, pantografata o per l'essenza. In foto: Porta Santoro


Porte interne prezzi: Il sovrapprezzo delle porte fuori misura

Il sovrapprezzo delle porte fuori misura I prezzi delle porte interni variano di circa il 15/30% se si richiedono di dimensioni fuori dallo standard.

Le dimensioni di una porta tradizionale vanno dagli 80 ai 100 cm in larghezza e dai 200 ai 210 cm in altezza.

Se durante un lavoro di ristrutturazione di una soluzione abitativa, ci si accorge che occorre una porta interna fuori misura, si può richiedere all'azienda produttrice una porta di dimensioni personalizzate, con conseguente variazione di prezzo per via delle misure fuori standard.

E' chiaro che si avrà una maggiorazione di prezzo anche a seconda del trattamento che ha subito la porta, che può essere effettuato con più strati di vernice opaca o brillante.

Le porte da interni impermeabili hanno un prezzo leggermente superiore ma sono di facile manutenzione e tornano all'originario splendore solo con una passata di un panno in microfibra e un detersivo delicato. In foto: Porta Garofoli