Porte

L’elemento divisorio per eccellenza

Spesso ci si sofferma a pensare nello specifico agli elementi di chiusura particolari, colorati, eccentrici, ma pensiamo mai al significato della porta in se, come tale?

Perché nasce e perché si utilizza la porta?

La porta è un elemento di separazione, e fin dai tempi antichi era utilizzata in tutte le sue varianti stilistiche e soprattutto materiche per dividere funzionalmente gli spazi.

Questo era il suo scopo e questo è la funzione principale che ancora oggi questo elemento ha.

Le porte inoltre rendono lo spazio utilizzabile in maniere differenti poichè attribuiscono a esso la possibilità di avere specifiche funzioni: pensate a un bagno senza porta. Potreste starci tranquilli a eseguire le vostre quotidiane funzioni fisiologhe e di cura del corpo? Non credo.

Ecco da qui, l’importanza fondamentale dell’avere delle porte a casa propria.

In foto: porta Bertolotto Boulevard, innovativa e particolare

bertolotto boulevard

Homcom - Porta Scorrevole in Vetro Satinato Porta a Scorrimento per Camera ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 165,95€
(Risparmi 95€)


Le porte nella modernità

celegon ergon Le porte oggi assumono un ruolo che esula solo dalla loro funzione classica e pratica di dividere uno spazio dall’altro. La scelta di uno di questi elementi è sempre più oculata, curata, ricercata e preferita per stile e design, in modo che possa adattarsi allo spazio circostante in cui sarà posizionata, ma anche per caratterizzarlo e renderlo speciale, unico e stupefacente.

La porta, infatti, acquisisce tuttora un valore estetico di grande rilievo negli spazi di casa.

Diventa un elemento di arredo, funzionale ma con valore aggiunto di mera bellezza e particolarità estetica.

In foto: porta dal particolare sistema rototraslante Ergon di Celegon

  • porte moderne Nella ristrutturazione di un appartamento o nel progettare gli interni di una nuova abitazione o ufficio, la scelta della porta giusta non è sempre facile: questa deve accordarsi con i rivestimenti pe...
  • Curare il proprio appartamento con i complementi d'arredo giusti è un'azione che dev'essere eseguita in maniera regolare per poter rendere personalizzata la propria casa ed accogliere gli ospiti nel m...
  • porte classiche Quando si parla di porte classiche, ci si riferisce in genere a porte per interni realizzate principalmente in legno massello. Si tratta solitamente di porte realizzate dalla mano di esperti arti...

Wangel Adesivo Forte Porta Carta Igienica, Colla Brevettata + Autoadesivo 3M, Alluminio, Finitura Opaca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 9€)


Porte: La specificità delle porte e le differenze tra loro

porta bertolotto walldoor Le porte possono essere realizzate in tanti materiali differenti secondo la necessità funzionale ed estetica.

Possono essere create in economia utilizzando aggregati di legno o tamburati che permettono di avere elementi classici ma anche moderni senza troppe pretese, a prezzi davvero competitivi.

Possono essere inoltre costituite da lastre e pannelli in materiali differenti come ad esempio il vetro, trasparente, colorato, acidato oppure anche inciso superficialmente per rendere immagini e disegni desiderati all’interno di un determinato spazio.

Inoltre, sempre più spesso nell’arredo moderno le porte introducono nel loro fronte elementi e intagli, inserti e profili di materiali innovativi e metalli che danno lucentezza e attribuiscono un tocco di luce e di design agli ambienti che le accolgono.

In foto: porta Bertolotto Walldoor