Porte scorrevoli in vetro per interni

Porte scorrevoli in vetro di design

Un ambiente elegante lo si riconosce dai particolari: un mobile particolare, un colore deciso per le pareti o semplicemente l'utilizzo di complementi d'arredo artigianali possono contribuire a rendere la vostra casa personale e raffinata. Ovviamente questo vale anche per le porte che da sempre hanno un ruolo fondamentale in un progetto d'arredo: in particolare, le porte scorrevoli in vetro per interni rappresentano una valida soluzione per tutti i tipi di ambienti, non solo per quelli ridotti, grazie alla possibilità di garantire maggiore spazio e luminosità agli ambienti. Le Porte Vetro Scorrevoli di Eclisse rappresentano un ottimo esempio di quanto scritto: si tratta di serramenti le cui ante sono composte da lastre in vetro temperato per le quali è possibile scegliere anche un decoro. Lavorazioni particolari come la sabbiatura o la vetro-fusione e la possibilità di scegliere tra ramage e linee geometriche, fiori e forme astratte, garantiscono la possibilità di ottenere un risultato che si accordi ed impreziosisca gli arredi. Tutti i modelli appartenenti alla collezione Porte Vetro Scorrevoli posseggono un guida-porta trasparente e staffe di fissaggio al sistema di scorrimento di Eclisse. Per quanto riguarda le chiusure, è possibile optare per il kit in ottone cromo-satinato.

Porte scorrevoli in vetro di design

vidaXL Porta scorrevole in vetro dimensioni 205 x 75 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 135,99€


Porte scorrevoli in vetro decorate

Porte scorrevoli in vetro decorate Se l'idea è quella di dare carattere ad un ambiente anonimo una buona soluzione sarebbe quella di scegliere porte scorrevoli in vetro per interni in cui il pannello sia decorato: molte sono le soluzioni che si trovano in commercio, favorite dalla versatilità del vetro che consente l'esecuzione di diversi tipi di lavorazioni particolari consentendo quindi la realizzazione di un prodotto personalizzato. Square è la soluzione tecnica proposta da Cristal, azienda italiana leader nel settore della lavorazione del vetro che da qualche anno propone anche porte a vetro e sistemi scorrevoli sia interno muro che esterno muro: questa linea prevede l'utilizzo di vetri stratificati di spessore 4+4 mm con bordo perimetrale in legno, disponibile in varie finiture. La Collezione Carta di Riso prevede la decorazione dei pannelli di vetro utilizzando questo antico materiale di origine orientale che anticamente veniva prodotto in Giappone, lavorando artigianalmente diversi tipi di piante che venivano poi lasciate essiccare al sole. Oggi la carta di riso è utilizzata anche nella decorazione artigianale di mobili e complementi d'arredo, come in questo caso. E' possibile richiedere un decoro su misura utilizzando forme realizzate con la carta di riso oppure rivestire completamente il pannello: in entrambi i casi il risultato sarà in grado di personalizzare l'ambiente con eleganza ed originalità.


  • porte a scomparsa Le porte a scomparsa rappresentano un tassello importante all'interno dei complementi d'arredo di un immobile e sono inoltre un'ottima soluzione per risparmiare dello spazio ed ottimizzarlo in ambient...
  • porte scorrevoli Le porte scorrevoli sono, principalmente, di due modelli diversi: esterno muro ed interno muro.Le porte esterno muro sono quelle che scorrono esternamente al muro e restano visibili anche quando son...
  • Arredare la propria casa e curare nei dettagli gli ambienti casalinghi vuol dire essere consapevoli di voler vivere in un ambiente armonioso ed elegante; per questo motivo è bene scegliere le porte ad...
  • Arredare la propria casa e curare nei dettagli gli ambienti casalinghi vuol dire essere consapevoli di voler vivere in un ambiente armonioso ed elegante; per questo motivo è bene scegliere le porte ad...

Set di 4 rotelle per la porta della doccia, 23 mm diametro, per anta scorrevole superiore e inferiore, parti di ricambio.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,14€


Porte scorrevoli in vetro a scomparsa

Porte scorrevoli in vetro a scomparsa Se gli spazi della vostra casa sono limitati la scelta di porte scorrevoli in vetro per interni a scomparsa appare quasi obbligatoria: si tratta di un serramento che, di fatto, scorre all'interno della parete. Questo è reso possibile dalla presenza di un controtelaio in metallo che costituisce l'alloggio per l'anta in vetro e che varia al variare del materiale con cui è realizzata la parete stessa, di solito in cartongesso. Ovviamente un muro portante non potrà mai ospitare un serramento di questo tipo per evidenti ragioni di sicurezza e staticità. Dal punto di vista estetico, questi serramenti presentano linee semplici ed essenziali che ben si integrano in spazi dall'arredo minimalista e contemporaneo. E' il caso di Absolute Evo di Ermetika, controtelaio in alluminio anodizzato senza finiture esterne, soluzione ideale per valorizzare questo tipo di ambienti: in questo modo l'anta in vetro ed il pannello che ne ospita l'alloggio sembrano quasi fondersi in una parete elegante e d'effetto. L'anta in vetro è installata sul controtelaio grazie al Sistema Glass Kit che consente il suo scorrimento sul telaio senza la necessità di forare il vetro.


Porte scorrevoli in vetro per esterni

Porte scorrevoli in vetro per esterni La scelta di porte scorrevoli in vetro per esterni, pur non essendo assai frequente, può rivelarsi adatta ad abitazioni situate al piano terra in cui l'ingombro delle ante potrebbe rappresentare un ostacolo per chi passa: inoltre questa tipologia di serramento permette di non sporgersi per aprire o chiudere le ante. Naturalmente anche le prestazioni di questi serramenti, così come quelle delle tradizionali porte per esterno, dovranno garantire isolamento termico, insonorizzazione e sicurezza, oltre ad essere belle da vedere. Magico è la proposta di Scrigno, da sempre azienda italiana leader nel settore dei serramenti scorrevoli: si tratta di un controtelaio per esterni in cui alloggiano una o due ante esterne scorrevoli a scomparsa, con relativo infisso interno alzante scorrevole realizzato in legno. Il modello prevede la presenza di un falso telaio per il serramento interno che è predisposto per il montaggio della ferramenta alzante scorrevole, non in dotazione all'acquisto del prodotto. L'anta esterna può essere persiana o inferriata: in quest'ultimo caso il controtelaio offre diversi punti di ancoraggio per la serratura garantendo così una maggiore sicurezza al serramento.


Le porte in vetro per interni

Le porte in vetro per interni Le porte in vetro per interni sono molto apprezzate perché svolgono un'importante funzione estetica oltre a costituire un valido elemento divisorio degli spazi. Infatti possono essere decorate in tanti modi diversi e consentono alla luce di filtrare da una stanza all'altra senza incontrare ostacoli. Di conseguenza gli ambienti risultano più luminosi e si evita che siano separati nettamente quando l'anta è chiusa. In questo modo si realizza una continuità spaziale grazie alla quale si ottiene un piacevole effetto ottico, così da rendere le stanze più ampie e ariose di quanto siano in realtà. In commercio si trovano tante tipologie di ante e modelli, pensati per andare incontro alle richieste della clientela e soddisfare ogni volta una diversa e specifica esigenza pratica. Ad esempio le porte scorrevoli in vetro per interni consentono di gestire meglio la superficie della stanza in quanto risultano delle vere e proprie soluzioni salvaspazio. Infatti il pannello scivola di lato e presenta un ingombro minore rispetto alla classica tipologia a battente quando si effettua la chiusura e l'apertura dell'anta. In foto: Porta Henry Glass


La struttura di supporto

La struttura di supporto Le porte scorrevoli in vetro per interni possono avere una struttura molto diversa in base al risultato che si vuole ottenere e allo stile d'arredo del contesto. Ad esempio lo scheletro in ferro consente di raggiungere effetti particolarmente raffinati ed eleganti, soprattutto se si opta per il ferro battuto lavorato. Tuttavia queste soluzioni risultano molto pesanti, quindi spesso è necessario realizzare binari su misura per la movimentazione dell'anta. Nella maggior parte dei casi si adottano profili di alluminio in quanto si tratta di una lega metallica particolarmente leggera, resistente e versatile. Proprio per questo motivo il telaio per l'apertura della porta è realizzato nello stesso materiale. Per andare incontro a tutte le esigenze stilistiche ed estetiche la struttura può essere verniciata in tanti colori diversi, anodizzata oppure riprodurre altri materiali, ad esempio grazie all'effetto legno. In alternativa si può abbinare la porta in vetro a uno scheletro ligneo, che può essere colorato, laccato o lasciato al naturale. In foto: Porta Tecnicom


Le porte in vetro scorrevoli per interni esterno muro

Le porte in vetro scorrevoli per interni esterno muro Le porte scorrevoli in vetro per interni sono la soluzione migliore per suddividere un ambiente in due differenti stanze, così da poter ottimizzare lo spazio disponibile. In particolare sono molto apprezzate per separare la zona giorno da quella notte oppure il soggiorno dalla sala o dalla cucina. Al tempo stesso si va incontro alle ultime tendenze nel settore dell'interior design, che puntano sempre più a creare spazi aperti, ariosi, luminosi, funzionali e di grande bellezza estetica. Infatti la luce diventa un vero e proprio elemento d'arredo che consente di valorizzare il contesto. Le porte in vetro scorrevoli sono nella maggior parte dei casi esterno muro, cioè scivolano lungo la parete quando vengono aperte. In questo modo sono sempre visibili, disegnano giochi di riflessi e di ombre oppure decorano l'ambiente grazie agli intarsi e ai motivi ornamentali dipinti, laccati o sabbiati.

In foto: Porta Mazzoli


Porte scorrevoli in vetro per interni: Le porte in vetro a scomparsa

Le porte in vetro a scomparsa Quando si parla di porte scorrevoli in vetro per interni è possibile acquistare anche modelli appartenenti alla tipologia a scomparsa. In questo caso l'anta non scivola all'esterno della parete, ma viene ospitata nell'intercapedine realizzata all'interno del muro. Da un lato questa soluzione consente di poter posizionare mobili lungo la superficie muraria, dall'altro risulta decisamente più costosa; inoltre la bellezza dell'anta non sempre è visibile. Infatti è necessario effettuare interventi in muratura per poter posizionare il cassonetto e il controtelaio per la movimentazione del pannello. In alcuni casi è obbligatorio spostare gli impianti per poter realizzare l'intercapedine. Di conseguenza i lavori possono essere più costosi della porta in vetro stessa. Inoltre è fondamentale rivolgersi a una ditta specializzata, seria, affidabile, competente e professionale per avere risultati a regola d'arte. In foto: Porta Ermetika